Pagina iniziale (Ablazione)

 Medicina 

Pagina iniziale  
 
 
Pagina iniziale » Medicina » Ablazione


 

Ablazione

Medicina  Abilitazione  Ablazione del tartaro

Ablazione con radiofrequenza versus sorveglianza endoscopica per i pazienti con esofago di Barrett e displasia di basso grado ...


Ablazione del tartaro
azione che consente di eliminare il tartaro (un insieme di sali calcarei che si depositano sulla superficie del dente) da parte del dentista.

Ablazione [Oculistica]
Definizione: Rimozione chirurgica di tessuto, generalmente eseguita tramite un fascio di luce laser. (Dr. Antonio Pascotto)
Voci correlate: Ambliopia Antiossidanti Cataratta Cheratite ...

situazione comune anche ad altre malattie neoplastiche, come quelle del fegato, dove da decenni il bisturi vero e proprio è affiancato da altre metodiche come l'iniezione nella lesione di alcol o chemioterapici o, più recentemente, la radioablazione.

Ablazione - asportazione chirurgica di una parte del corpo.
Acquisita - condizione, abitudineo altra caratteristica che non e' presente alla nascita ma si manifesta successivamente.

ABLAZIONE
Termine del gergo chirurgico, è sinonimo di asportazione: ad esempio, invece che estrazione dentaria si può anche dire "ablazione dentaria".
ABORTO
Interruzione di una gravidanza entro il sesto mese.
ABULIA ...

Ablazione In medicina con il termine ablazione si intende genericamente l'asportazione di una parte di tessuti biologici.

Ablazione: asportazione, rimozione.
Acceleratore lineare: apparecchiatura costituita da un lettino su cui si sdraia il paziente, attorno al quale ruota la testata che eroga i raggi X.

ablazione
Rimozione chirurgica di una parte del corpo
ablefaria
Mancanza totale o parziale delle palpebre ...

Ablazione transcatetere e aritmia
Durante una ablazione, alta frequenza di energia elettrica è fornita attraverso un catetere ad una piccola area di tessuto all'interno del cuore che causa l'aritmia.
Cos'è l'aritmia ventricolare?

ABLAZIONE A RADIO FREQUENZA.
Tutte queste tecniche, locoregionali, sono impiegate nel caso in cui il soggetto non possa essere trattato chirurgicamente perchè il soggetto è cirrotico e la terapia resettiva riduce la funzione epatica; ...

Ablazione di tessuto cardiaco mediante catetere a radio frequenza. Serve ad interrompere percorsi anomali del segnale elettrico generato nel pacemaker naturale del cuore.

Ablazione mediante radiofrequenza (RF): l'ablazione mediante RF ha rivoluzionato l'approccio a molte aritmie. Le lesioni da RF si realizzano mediante il riscaldamento (di solito a 60°C [140°F]) di un catetere elettrodo con una punta larga.

Crioablazione
Tecnica. Si basa sul danno cellulare indotto dal rapido raffreddamento, prodotto dall’espansione e dal conseguente raffreddamento di un gas compresso (argon), seguito dal rapido riscaldamento tessutale dovuto all’ ...

Termoablazione tramite catetere
Un moderno metodo di terapia è la cauterizzazione (termoablazione) del focolaio di tessuto in cui ha origine un disturbo del ritmo cardiaco, che si pratica mediante un catetere e corrente ad alta frequenza.

Ablazione(1)
Aborto(27)
aborto spontaneo(4)
Accorciamento collo dell'utero(1)
acido folico in gravidanza(1)
Acne(4)
addensamento con prolungamento ascellare(1)
addensamento displasico (1)
Addensamento parenchimale(1)
Adenomiosi(1) ...

Ablazione
Ablazione significa rimozione o escissione. L’ablazione viene solitamente effettuata per via chirurgica.

ablazione (del tartaro): azione che consente di eliminare il tartaro da parte del dentista

aborto: interruzione di una gravidanza entro il sesto mese ...

Ablazione endometriale
Distruzione della mucosa endometriale mediante una specifica attrezzatura. In anestesia generale, con un elettrodo particolare chiamato "roller ball", è possibile asportare la mucosa ...
Leggi » ...

Ablazione:
asportazione di una formazione che abbia un qualsiasi significato patologico
Abortivo:
sostanza che provoca un aborto ...

Ablazione del tartaro
Operazione di asportazione del tartaro sopra e sottogengivale che può essere effettuata co...
Abrasione dentale ...

Ablazione
Asportazione chirurgica di qualsiasi parte dell'organismo.
Ablefaria ...

L'ablazione dei tessuti avviene in maniera monitorizzabile e sicura poiche' il rilascio termico sui tessuti circostanti e' minimo, a causa dell'alta affinita' di questa emissione laser per l'acqua dei tessuti.

L'ablazione transcatetere del flutter co­mune (antiorario o orario) richiede la creazione di una linea continua di lesioni che interrompa la percorribilità del cir­cuito, dall'anello tricuspidale alla cava in­feriore (istmo posteriore), ...

Ho fatto l'ablazione citca tre anni fa prendo almarytm 1/2 compredsa mattina e sera attualmente i sintomi si sono presentati in coincidenza con l'entrata in menopausa il solo pensiero di dover passare di nuovo quello che ho passato tre anni fa'.

Ablazione: rimozione di stroma corneale con laser ad eccimeri
Accomodazione: meccanismo grazie al quale l'occhio può aumentare il proprio potere per aumentare la visione nitida per vicino ...

-Ablazione: asportazione di una parte dell'organismo.
-Abrasione: lesione superficiale della pelle.
-Abortivo: sostanza che provoca l'aborto.
-Aborto: interruzione della gravidanza (spontanea o provocata).

Se non sono possibili altri trattamenti, perché i farmaci si rivelano inefficaci o non tollerati, si può talvolta ricorrere all'ablazione del nodo atrioventriolare, ...

Molte aritmie sopraventricolari possono essere trattate e curate con l'ablazione a radiofrequenza. Questo evita la necessità di una terapia farmacologica a vita.

Fotoablazione corneale
Vaporizzazione istantanea del tessuto corneale (laser ad eccimeri)
Fotofobia
Ipersensibilità alla luce
Fotorecettore
Cellula della retina deputata alla ricezione della ravis (radiazione visiva)
Fovea ...

la termoablazione: si tratta di una tecnica che impiega diverse fonti di calore (il laser, le microonde, le onde radio) per distruggere le cellule tumorali. Anche questa viene impiegata per tumori di pochi centimetri.

Ablazione o terapie mininvasive. Si tratta di tecniche cosiddette curative. Sono relativamente sicure, in quanto distruggono solo il tumore, e le complicanze sono rare.

Asportare una delle ghiandole, o uno dei canali del seno, per una tumefazione benigna e non uccidere in questo caso la vittima della frenesia chirurgica, è una cosa; asportare un sicuro cancro e registrare un nuovo caso di "ablazione riuscita di ...

L’intervento consiste nell’ablazione del segmento di colon colpito. Se si tratta di cancro del retto, il chirurgo effettua l’ablazione del retto preservando, se possibile, lo sfintere.

Un altro tipo di intervento in certi casi di fibrillazione atriale cronica è l'ablazione transcatetere con radiofrequenza.

Alternativa alla PEI è la ablazione del nodulo tumorale con la radiofrequenza, tecnica che determina la necrosi tumorale avvalendosi del calore prodotto da un agosonda.

La metodica laser che ha rivoluzionato l'ablazione dei tatuaggi è il laser q-switch, ...

Il trattamento prevede l'asportazione chirurgica parziale o totale della ghiandola (tiroidectomia), spesso seguita da radioablazione (distruzione del tessuto tiroideo) con iodio radioattivo.

Questo tipo di intervento viene sfruttato anche per eliminare eventuali metastasi e tessuti tiroidei residui dopo l'asportazione chirurgica della ghiandola (ablazione).

Per questi soggetti potrebbe essere presa in considerazione una procedura chiamata 'ablazione' (eliminazione di una minuta fetta di tessuto cardiaco, ritenuta responsabile dell'innesco dell'aritmia).

Ringiovanimento del viso attraverso l'ablazione dello strato cutaneo superficiale. È un'evoluzione tecnologica della dermoabrasione meccanica e dei peeling chimici.

L'ablazione mediante laserterapia o crioterapia permette di vaporizzare le cellule anomale; l'escissione mediante elettrochirurgia o laser permette di asportare le cellule anomale con possibilità di esame istologico.

intervento chirurgico.
trapianto d'organo.
ablazione o terapie mininvasive
chemioembolizzazione
terapia farmacologica con agenti biologici
radioterapia ...

Viene praticata nel trattamento di patologie benigne, come il morbo di Basedow, e il nodulo tossico, e in patologie maligne come i carcinomi differenziati della tiroide, sia per l'ablazione del residuo tiroideo post tiroidectomia, ...

di introdurre all'interno dell'ago, al posto dell'alcol, una sottile fibra laser (laserterapia interstiziale) o usare aghi che, collegati ad apparecchiature a radiofrequenza, consentono di produrre calore intorno alla loro estremità (termoablazione).

per l'apprendimento della profilassi dentaria e successivo esercizio professionale che comprende la profilassi e la prevenzione delle malattie dei denti con metodi e tecniche adeguate. Abilitato, in particolare alla pulizia dentale, o ablazione del ...

(Vocabolario) Anestesiologo (Vocabolario) Anestesista (Vocabolario) Anestetico (Vocabolario) Anestetizzare (Vocabolario) Aneurismectomia (Vocabolario) Aneurismoplastica (Vocabolario) Aneurismorrafia (Vocabolario) Agocannula (Vocabolario) Ablazione ...

per uso orale che topico, risulta fondamentale ricorrere ad una equipe di specialisti in terapia antalgica e proporre in tali casi una splanicectomia chimica intraoperatoria con alcool per cui pazienti sottoposti a laparotomia oppure una ablazione ...

L’esame è utile per la diagnosi del tumore colon-rettale o per evidenziare un’ulcerazione superficiale o un’anomalia vascolare. È utile anche per scoprire eventuali polipi che possono essere rimossi (ablazione). ...

Con l'ablazione dell'ipotàlamo, la produzione di tutti gli ormoni ipofisari diminuisce, fatta eccezione per la prolattina -che, invece, aumenta: essa, pertanto, è l'unico ormone ipofisario regolato dall'ipotalamo in senso inibitorio.

Queste formazioni subiscono variazioni morfologiche e numeriche in diverse condizioni (illuminazione, castrazione, ablazione del ganglio cervicale superiore), ma il loro significato funzionale è ancora ignoto.

grado si curano senza anestesia, in regime ambulatoriale, con l'applicazione di un anellino elastico che blocca la circolazione sanguigna e che si stacca dopo 7-10 giorni insieme al gavocciolo emorroidario.
I casi più gravi richiedono l'ablazione ...

Il trattamento è chirurgico e consiste nell'ablazione delle cisti. Nel caso di una recidiva o come trattamento di prima scelta, è stata proposta la combinazione tra la citoriduzione chirurgica e la chemioterapia ipertermica intraperitoneale (HIPEC; ...

Vedi anche: Vedi anche: Trattamento, Nei, Terapia, Radio, Farmaci

Medicina  Abilitazione  Ablazione del tartaro

 
RSS Mobile