Pagina iniziale (Asintomatico)

 Medicina 

Pagina iniziale  
 
 
Pagina iniziale » Medicina » Asintomatico


 

Asintomatico

Medicina  Asfissia  Asistolia

Asintomatico: definizione del termine medico - Glossario paginemediche.it ...


Epatite C: il portatore 'asintomatico' da virus

Molte persone che portano nel loro sangue il virus epatitico C presentano per anni valori delle transaminasi sempre normali.

Asintomatico: che non presenta evidenti segni o sintomi di malattia
B
Bartolinite: infiammazione (con possibile formazione di ascesso) della ghiandola di Bartolini, ghiandola situata a livello vulvare, nello spessore delle grandi labbra.

Asintomatico: che non presenta segni evidenti di malattia.
Asma cardiaco: episodio acuto di intensa dispnea, dovuto all'improvviso accentuarsi di un'insufficienza cardiaca.

Asintomatico. Processo patologico privo di sintomi evidenti.
Asistolia. Condizione in cui il cuore ha cessato di generare impulsi elettrici.

Asintomatico
Dal punto di vista clinico, che non presenta evidenti segni o sintomi di malattia.
Assistenza domiciliare ...

Asintomatico o dolore da sforzo intenso, definito anche preclinio.
Possono essere presenti:
Parestesie da sforzo o da mantenimento prolungato della stazione eretta; ...

ASINTOMATICO:
sprovvisto di sintomi. Alcune malattie possono essere inizialmente asintomatiche, perché il processo patologico richiede molto tempo prima che possa manifestarsi.

Asintomatico.
Grazie mille.
e il primo sintomo è la febbre vero? se non si ha febbre non è necessario rivolgersi al medico giusto?
complimenti per il servizio fornito.
cordiali saluti.

Asintomatico
Letteralmente che non dà sintomi. In genere usato per definire condizioni patologiche di cui la persona affetta non si rende conto. Il diabete di tipo 2 è generalmente una condizione asintomatica.

Un paziente asintomatico con un tumore localmente avanzato o metastasi può beneficiare della terapia ormonale con o senza radioterapia adiuvante.

Il paziente asintomatico con accertata ischemia silente va seguito con la ripetizione del test da sforzo e dell'Holter a cadenza semestrale.

Essendo spesso asintomatico, il granuloma è riconoscibile soltanto attraverso una semplice ortopantomografia, che mostra la presenza di un alone grigiastro all'apice o al lato della radice infiammata.

Il paziente affetto da valvulopatia è spesso asintomatico o poco sintomatico anche fino a uno stadio avanzato. Per questo motivo il rischio principale è che si arrivi alla diagnosi e alla terapia troppo tardi.

SINTOMI: Il virus ha bisogno di 3-7 giorni di incubazione prima di manifestarsi. In alcuni casi è asintomatico. Nelle persone in cui invece i sintomi sono presenti, si possono rilevare: ...

asintomatico : che non mostra sintomi
aspecifico : con effetti generali
aspirazione : aspirazione
assenza : assenza
assistere : assistere
assorbimento : assorbimento
astenia : debolezza
astinenza : astinenza ...

80-90% dei casi è asintomatico
Linfoadenopatia laterocervicale lieve-media (linfonodi
Febbre, malessere, sudorazione notturna, mialgie
Faringodinia
Rash maculopapulare ...

Solo il 7% di questi pazienti era asintomatico e ha avuto recidive diagnosticate da ecografie di routine. Un altro 26% è stato diagnosticato con un follow-up clinico di routine, che includeva anamnesi e visite mediche (16).

Dopo un periodo di incubazione asintomatico che va dai cinque ai quindici giorni, la pertosse esordisce con il cosiddetto "periodo catarrale", ...

Dopo una incubazione di settimane compare un nodulo dermo-ipodermico a notevole componente edematosa, asintomatico. La lesione puo' evolvere in placca, sempre circondata da massivo edema centrifugo.

di tipo 2 con soffi carotidei asintomatici presentano un rischio accresciuto di 6 volte di presentare un primo ictus nell'arc Ricercatori australiani del Fremantle Hospital hanno esaminato la relazione esistente tra soffio carotideo asintomatico ...

L'epatite C ha spesso un decorso cronico, il pericolo più grande è dovuto al suo andamento asintomatico che subdolamente provoca una danno irreparabile sfociando da ultimo in cirrosi.

Il reflusso è spesso asintomatico come tale, può verificarsi anche nel sonno, ed essere causa di tosse, raucedine, asma bronchiale e molto frequentemente, stress, aritmie cardiache (queste sono anzi fra i sintomi più frequenti).

Circa il 50% dei pazienti è asintomatico alla presentazione, con anomalie che vengono rilevate durante lo screening bioumorale eseguito di routine.

Al momento della diagnosi, circa un terzo dei pazienti è asintomatico. I sintomi iniziali dipendono dalla neutropenia e dalle infezioni batteriche ricorrenti, che colpiscono di solito la cute, l'orofaringe e la regione perirettale.

La gonorrea è fortemente contagiosa e pericolosa e si può manifestare in modo asintomatico. E' causata da un batterio chiamato Neisseria gonorrhea, che può insediarsi nella bocca, nel tratto urinario, nella cervice e nel retto.

La sifilide primaria si manifesta, dopo un periodo di incubazione asintomatico di tre settimane circa, con la formazione di un piccolo nodulo (sifiloma primario), duro, non dolente, spesso abraso, con sede cutanea o mucosa nel punto di inoculazione, ...

SintomiL’infezione polmonare si risolve spontaneamente e spesso decorre in modo asintomatico, ma ad essa segue una diffusione per via ematica che porta il fungo nella sostanza grigia cerebrale.

Transaminasi epatiche - Negli studi clinici in pazienti con sclerosi multipla, un innalzamento asintomatico dei livelli ematici delle transaminasi epatiche maggiore o uguale a 3 volte e maggiore o uguale a 5 volte il limite superiore del range di ...

Il tumore allo stomaco rimane sostanzialmente asintomatico fino alle fasi più tardive, per questo motivo la sopravvivenza a 5 anni è relativamente bassa (15%), se si esclude il tumore diagnosticato precocemente, ...

L'85-90% dei neonati con infezione congenita è asintomatico. Il 10% circa dei neonati asintomatici presenta sequele tardive, generalmente difetti uditivi di severità variabile, con possibili decorsi fluttuanti o progressivi.

Nella fase iniziale, il carcinoma prostatico è in genere asintomatico. Col progredire della malattia, ...

Taïeb: L'infezione da virus dell'herpes può avvenire alla nascita, in gran parte dei casi trasmessa in modo asintomatico dalla madre durante il parto.

In molti casi il fibroma uterino è asintomatico; quando invece si manifesta i sintomi possono essere numerosi e di diverso tipo, fra questi si ricordano: anemia, dismenorrea, menorragia, metrorragia, ...

Il carcinoide gastrointestinale è spesso asintomatico negli stadi iniziali. Se il tumore si diffonde al fegato o ad altri organi il paziente può sviluppare una sindrome del carcinoide.

Il dolore al seno non rappresenta un sintomo di carcinoma mammario; allo stadio iniziale, infatti, il tumore può essere totalmente asintomatico.

Il morbo di Ledderhose può anche essere asintomatico. Nella maggior parte dei casi il paziente avverte la presenza di una massa in corrispondenza della regione plantare colpita associata alla difficoltà di calzare le scarpe ed alla presenza di ...

Le smagliature sono un tipo di atrofia della cute, molto diffuso, caratterizzate da depressioni lineari, ben delimitate, a carattere generalmente asintomatico.

Il tumore dello stomaco è quasi del tutto asintomatico nella sua fase iniziale che può essere anche relativamente lunga, ...

Può rimanere a lungo nello stato latente (asintomatico) come invece dare luogo ad episodi recidivi.

La maggior parte delle infezioni decorre in modo asintomatico (forme inapparenti), mentre in altri casi si manifestano sintomi aspecifici, di tipo influenzale, febbre, affaticamento, mal di testa, vomito, costipazione (o meno comunemente diarrea), ...

Un disturbo spesso asintomatico nelle forme lievi che si manifesta con irritazione, dolore e di rado con ulcerazioni e sanguinamenti.

Spesso, però, l'uomo è un portatore asintomatico della malattia. Il contagio da uomo a donna è meno frequente di quello donna a uomo, perché la quantità di fungo presente nel liquido prostatico non è in genere sufficiente al contagio.

Rubivirus: è il virus della rosolia, si trasmette per via respiratoria e nel bambino è generalmente asintomatico; quando sintomatico provoca esantema e ingrossamento dei linfonodi retronucali, retro auricolari e cervicali posteriori.

Dopo un periodo di incubazione asintomatico, che può durare da 2 a 6 settimane, compaiono i sintomi, che sono molto simili a quelli dell'epatite A.
In particolare si osserva: ...

Per converso, rimane asintomatico sino a quando arriva allo stadio terminale, con perdita massiva del campo visivo periferico. Una volta posta la diagnosi, il paziente è destinato a rimanere in terapia e sotto controllo per tutta la vita.

ra Condivido pienamente tutto quello che le stato suggerito dai colleghi, il calcolo unico asintomatico non e' un indicazione assoluta all'intervento di colecistectomia, ...

IPOTIROIDISMO SUBCLINICO
Stato asintomatico in cui il TSH è elevato ma le frazioni libere degli ormoni tiroidei ancora normali. Precede l'ipotiroidismo conclamato con la tipica sintomatologia associata ...

Cementoma - Raro tumore asintomatico e indolore del cemento dentario.
Chamfer - Spigolo smusso della preparazione a spalla per corona.

Uno dei pazienti riferì nausea e disturbi addominali e affaticamento, mentre un altro paziente era asintomatico. Due dei 4 pazienti manifestarono dolore nel quadrante superiore destro ed uno anche anoressia.

Non a caso gli anglosassoni la definiscono ladro silenzioso della vista, perché decorre in modo asintomatico e può andare avanti fino alla cecità: questo appunto se non la si diagnostica precocemente e non la si cura, mentre è possibilissimo farlo.

Il tumore alla prostata, negli stadi iniziali, è spesso asintomatico perché origina nelle zone periferiche della prostata e, solo in una fase successiva, interessa gli organi limitrofi provocando disturbi della minzione (atto dell’urinare).

La malattia si trasmette con modalità autosomica recessiva: ciascun figlio di una coppia di portatori sani ha il 25 per cento di probabilità di essere malato, il 50 per cento di essere un portatore asintomatico e il 25 per cento di non essere né ...

-asintomatico
Periodo di invasione o tossiemico
corrisponde alla circolazione delle cercarie e alla maturazione del verme
- febbre definita febbre di Katayama
- sintomi tossico-allergici
- eosinofilia con valori di 10-20% ...

Poiché la maggioranza dei soggetti che possiedono l'anticorpo IgG non ricorda di aver sofferto di epatite, è evidente che la malattia decorre di solito in modo asintomatico dando scarsi segni di sé.

In un paziente asintomatico o con pochi e vaghi sintomi, questi esami possono fornire il primo segnale di infiammazione o danno epatico. Possono individuare un danno epatico e indicarne la gravità. Comprendono: ...

la protezione nei confronti di un'ulteriore infezione.
Nel 10% dei casi, dopo l'infezione acuta, l'antigene persiste e l'anticorpo non compare. In questi pazienti si può sviluppare l'epatite cronica o uno stato di portatore asintomatico del virus.

Essi divengono sintomatici, solitamente, con l'avanzare dell'età. I sintomi sono nella maggior parte dei casi correlati alla loro rottura, in quanto l'aneurisma può rimanere totalmente asintomatico fino all'emoraggia.

rialzo asintomatico bilirubina e amilasi(1)
ringofiamento sotto lo sterno(1)
riso e tumore gastrico(1)
rx e mrge(1)
Sabbia biliare(2)
salivazione eccessiva e tosse(1)
Salmonella(1)
sangue occulto(2)
Sanguinamento rettale(1) ...

Vedi anche: Vedi anche: Nei, Terapia, Diagnosi, Trattamento, Farmaci

Medicina  Asfissia  Asistolia

 
RSS Mobile