Pagina iniziale (Broncospasmo)

 Medicina 

Pagina iniziale  
 
 
Pagina iniziale » Medicina » Broncospasmo


 

Broncospasmo

Medicina  Broncoscopia  Broncotomia

broncospasmo
contrazione delle fibre muscolari lisce che circondano la parete bronchiale, con conseguente riduzione del diametro dei bronchi.


Broncospasmo
Spasmo della muscolatura liscia bronchiale con conseguente restringimento dei bronchi e ridotto passaggio di aria.

Broncospasmo
Tweet
Con broncospasmo intendiamo un respiro sibilante, un fischio che si verifica durante la respirazione, di solito durante l'espirazione (espirando aria fuori dai polmoni) attraverso il restringimento delle vie aeree.

Il broncospasmo è la costrizione di bronchi e bronchioli che può capitare in genere a causa di 3 fattori: uno spasmo della muscolatura liscia dei bronchi e bronchioli, ...

leucotrieni e prostaglandine; il freddo; la rapida differenza di temperatura indotta dall'esercizio fisico; la stimolazione dei recettori muscarinici e l'attivazione dei recettori meccanici da parte di corpi estranei inalati.
Il broncospasmo, ...

broncospasmo
Asma bronchiale. Si accompagna a tosse e dispnea (senso di fame d'aria)
broncotomia
Intervento al bronco ...

-Broncospasmo: contrazione spastica dei bronchi, tipica degli asmatici
-Brucellosi: malattia infettiva causata da un batterio che si trasmette dagli animali all'uomo.

Il broncospasmo causato dalla contrazione della muscolatura liscia è stato a lungo considerato il meccanismo principale dalla ostruzione delle vie aeree.

broncospasmo: contrazione della muscolatura liscia bronchiale che ostacola il passaggio dell'aria

bulimia: condizione caratterizzata da un aumento morboso dello stimolo della fame con conseguente ingestione di grosse quantità di cibo ...

BRONCOSPASMO
È un meccanismo fisiopatologico con cui si manifesta l’asma, insieme all’edema della mucosa e a tappi di muco denso e vischioso.

fauci, broncospasmo, sedazione e aumento delle transaminasi
effetti extrapiramidali e reazioni anafilattiche (The Med. Letter
912; 1994). Dose 0,15 mg/Kg in 15' per 3 volte a distanza di ...

la cura del broncospasmo: agenti beta 2 adrenergici
la cura della bronchite cronica: i corticosteroidi
la cura della bronchite cronica: i corticosteroidi, budesonide, fluticasone, prednisone ecc.

broncopolmonare : broncopolmonare
broncospasmo : broncospasmo
brusco : brusco
buccale : della bocca
buccofaringeo : relativo alla bocca ed alla faringe
bulbare : relativo ad un bulbo ...

CHEST-PAIN: dolore simil-anginoso spesso sensibile ai nitroderivati. 5. BRONCOSPASMO: causato da microaspiarazione di materiale refluente e probabili meccanismi nervosi riflessi. 6. PATOLOGIA ORL: faringite cronica, raucedine, globo.

BPCO (broncopneumopatia cronico-ostruttiva)
Broncospasmo: restringimento dei bronchioli causato dalla contrazione dei muscoli lisci
delle pareti. Il brocospasmo è presente nell’attacco di asma.

Sono stati riferiti eventi di tipo anafilattico, incluso il broncospasmo, l'angioedema e l'orticaria da soli ed in combinazione.

- in casa evitare profumi od odori troppo intensi, perché possono provocare il broncospasmo (è una chiusura transitoria delle prime vie dell'apparato respiratorio): per questo non si devono usare i prodotti balsamici profumati, né spalmati sul torace, ...

''Giacomo ha avuto il primo attacco di broncospasmo a quattro mesi e da quel momento non e' stato piu' bene. Ogni raffreddore, colpo di tosse, diventa un incubo; l'uso costante di medicinali e' inevitabile.

L'uso del formoterolo nel trattamento dell'asma o della BPCO richiede attenzione per il rischio di broncospasmo paradosso e di ipokaliemia. In caso di broncospasmo paradosso ricorrere a beta2-agonisti a breve durata d'azione (es. salbutamolo).

La gravità dell'asma è data dal broncospasmo, dall'edema e dalla secrezione mucosa provocati dall'infiammazione delle vie respiratorie. L'asma è la malattia cronica più diffusa nell'infanzia.

del paracetamolo sono: alterazioni ematologiche, vertigini, sonnolenza, difficoltà di accomodazione, secchezza orale, nausea, vomito, fenomeni allergici (glossite, orticaria, prurito, arrossamento cutaneo, porpora trombocitopenica, broncospasmo) .

Reazioni associate alla infusione - Gravi reazioni associate alla infusione e a volte fatali che includono broncospasmo, ipossia, sincope, infiltrati polmonari, sindrome da sofferenza respiratoria acuta, arresto respiratorio, infarto miocardico, ...

org/wiki/Broncospasmo
In genere non è pericoloso.
Sono stata dal pediatra che ha diagnosticato un principio di laringite e visto che ora la tosse è grassa mi ha detto di curarlo con grintuss e aerosol fisio+clenil.

A questo si accompagna un eccesso di attività in risposta a stimoli normalmente innocui, che può provocare un broncospasmo, ovvero la contrazione della muscolatura liscia che circonda la parete bronchiale.

E cioè : l' infiammazione ( edema e broncospasmo ) unitamente all' abnorme secrezione di muco determinano una riduzione del lume bronchiale ed un conseguente ostacolo al flusso aereo nelle vie respiratorie : ne consegue ipoventilazione polmonare con ...

per l'indubbia azione ipotensiva e per la buona tollerabilità, possono essere considerati come farmaci di prima scelta specie quando i beta-bloccanti trovano controindicazioni di carattere generale ( bradicardia, ipotensione arteriosa, broncospasmo, ...

I sintomi tipici della reazione anafilattica sono legati alla massiccia e generalizzata liberazione di istamina, una sostanza che provoca gonfiori (edema), costrizione dei bronchioli (broncospasmo), insufficienza cardiaca, ...

I sintomi possono essere limitati alla zona cutanea sede del contatto (es. mani) o diffusi (orticaria localizzata o generalizzata) portando, nei casi più gravi, ad angioedema, broncospasmo fino allo shock anafilattico.

Laringospasmo e broncospasmo(1)
lesione solida del polmone(2)
lieve ectasia dell'arco aortico(1)
Linfoadenoma(1)
Linfoadenomegalie mediastiniche(3)
Linfonodi(1)
Lupus eritematoso sistemico(2)
malformazione sternale(1)
Markers tumorali(1) ...

- 05/03/2009 - Gentile Signora, Il suo bambino sta effettuando un trattamento con steroidi inalatori (Flixotide) ed inibitori dei leucotrieni (Singulair) per contrastare l'infiammazione bronchiale responsabile degli episodi di broncospasmo.

delle pareti delle vie aeree le rende ispessite ed edematose,ostacolando il passaggio dell'aria; inoltre le cellule muscolari che circondano le vie aeree possono contrarsi più o meno violentemente restringendo le vie aeree (broncospasmo), ...

Tosse e broncospasmo sono affrontati con farmaci antitussigeni. Si utilizzano anche espettoranti, mucolitici, sedativi e betastimolanti, ma l'opportunità di ricorrere a questi farmaci è controversa.

Di solito si presenta in tempi molto rapidi (pochi minuti) ed è caratterizzato da vari di sintomi, non tutti sempre presenti: agitazione, palpitazioni, reazioni cutanee, difficoltà respiratorie dovute a edema della glottide, broncospasmo e ...

Vedi anche: Vedi anche: Spasmo, Bronco, Nei, Farmaci, Terapia

Medicina  Broncoscopia  Broncotomia

 
RSS Mobile