Pagina iniziale (Demielinizzazione)

 Medicina 

Pagina iniziale  
 
 
» »


 

Demielinizzazione

Medicina  Demenze  Demoide

DEMIELINIZZAZIONE
→ vedi anche: altri risultati
Processo patologico che interessa le guaine mieliniche delle fibre nervose e che porta alla loro scomparsa e alla proliferazione reattiva di cellule della nevroglia. La d.


demielinizzazione [Neurologia]
Definizione: Per demielinizzazione si intende il danno prodotto al rivestimento delle cellule nervose chiamato mielina. (Dr. Rosario Vecchio)
Voci correlate: Bradicinesia Elettroencefalogramma Ictus Iperestesia ...

La demielinizzazione più tardiva, nel corso della vita, caratterizza molti disturbi neurologici. Può essere secondaria a danni ai nervi o alla mielina provocati da traumi locali, dall'ischemia, dagli agenti tossici o da malattie metaboliche.

Può essere dovuta a una reazione immunitaria, che causa demielinizzazione segmentale e multifocale, che può indurre col tempo perdita assonale.

Tale sostanza incapace di diffondere attraverso la membrana cellulare si accumula all'interno delle cellule di Schwann inducendo iperosmolarità e successivo danno funzionale da cui deriva la demielinizzazione segmentale.

Nella sclerosi multipla la perdita di mielina (demielinizzazione) nel sistema nervoso centrale causa il blocco o il rallentamento della normale conduzione degli impulsi nervosi comportando producendo i vari sintomi caratteristici.

La neuropatia è dovuta all'alterazione della guaina di mielina che riveste i nervi (demielinizzazione), facilitando la trasmissione del segnale nervoso.

di fondo proposto per contrastare gli attacchi acuti è la corticoterapia, che richiede un breve ricovero ospedaliero e che si basa sull’azione degli immunomodulatori, finalizzati a ridurre il processo infiammatorio e di demielinizzazione.

La perdita di mielina, o demielinizzazione, si verifica in piu' aree (da cui il termine "multipla") denominate placche, e provoca la formazione di un tessuto cicatriziale (da cui il termine "sclerosi").

Segnalazioni di sclerosi multipla, demielinizzazione e nevrite ottica nel corso di terapia con farmaci anti-TNF-alfa ha comportato all’inserimento di avvertenze ( warming ) nelle schede tecniche di Infliximab ( Remicade ), ...

L'infiammazione o la demielinizzazione causano neuriti ottiche, che a loro volta possono provocare disturbi o perdita temporanea della vista e a volte anche dolore perioculare.

(10 - 15%) Tale quadro è dovuto all'associazione dell'ipotensione con la demielinizzazione ad opera delle fosfolipasi e si manifesta con i seguenti quadri:
- Incoscienza
- Obnubilamento
- Eccitazione ...

ADRENOLEUCODISTROFIA
Malattia a carattere recessivo legata al cromosoma x, caratterizzata da demielinizzazione progressiva della sostanza bianca cerebrale ...

Si pensa che questa sindrome sia dovuta alla demielinizzazione del tronco encefalico, l'area del cervello che controlla le espressioni facciali e le emozioni: di solito si registra solo nei casi più gravi.

La sclerosi multipla è caratterizzata da una perdita di mielina in diverse aree (da qui il termine "multipla") del SNC; le aree in cui si verifica la citata perdita di mielina (processo di demielinizzazione) sono appunto denominate "placche".

Questo processo è chiamato demielinizzazione, il quale interrompe i messaggi che viaggiano lungo le fibre nervose: li può rallentare, confondere, inviarli accidentalmente a una fibra nervosa diversa o fermarli prima che attraversino le fibre.

Le zone in cui la mielina è stata danneggiata o distrutta vengono anche dette "placche" o aree di demielinizzazione. Tali aree nel tempo vanno incontro ad un processo di indurimento, o meglio di cicatrizzazione.

Vedi anche: Vedi anche: Nei, Farmaci, Trattamento, Terapia, Nervo

Medicina  Demenze  Demoide

 
RSS Mobile