Pagina iniziale (Disartria)

 Medicina 

Tutto quello che avreste sempre voluto sapere.
  » »
 
   

Disartria

Medicina  Dipsomania  Disassuefazione

Disartria
Tweet
La disartria è la difficoltà nel parlare che può essere il risultato di problemi alla parte del cervello o ai nervi che controllano i muscoli facciali.


* Il sintomo - Disartria - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano.

Immagine di tessuto muscolare affetto da miopatia. In questi casi si può riscontrare una disartria da malattie muscolari.

disartria
Difficoltà nell'articolare le parole
disartrosi
Malformazione articolare ...

Disartria - Articolazione imperfetta della parola dovuta ad una alterazione del controllo muscolare.
Discinesia - Alterazione dei movimenti volontari con comparsa di attività muscolare involontaria.

~
Difetto di articolazione della parola, dipendente da lesioni delle vie nervose che regolano la fonazione.
(p)Link Commenti (0) Storico Stampa ...

~: disturbo del linguaggio per alterazione delle strutture motorie della fonazione

discinesia: difficoltà di realizzazione di movimenti coordinati ...

Avere ~, cioè incapacità ad articolare la parola, fino alla
Afasia, cioè non riuscire a parlare,
disfagia, cioè incapacità a deglutire, specie i liquidi.

Disfasia, ~, perdita dell'espressività del viso
È talora riscontrata una perdita dell'espressività del viso, dovuta a bradicinesia e rigidità dei muscoli buccofacciali.

~: difficoltà all’articolazione delle parole. Es. Il paziente comunica con difficoltà a
causa di una grave ~.
Dischi intervertebrali: fra i corpi vertebrali vi è un disco di tessuto fibrocartilagineo che funziona come un cuscinetto e accompagna i movimenti vertebrali.

Altri sintomi frequenti sono la visione sdoppiata (diplopia), disturbi dell'equilibrio e della coordinazione dei movimenti (atassia), tremore, disturbi dell'articolazione delle parole (~), paralisi e spasticità muscolari e disturbi della sensibilità, ...

~ : pronuncia imperfetta
discinesia : movimenti incompleti
discrasia : malattia
disforia : agitazione
disgenesia : sviluppo difettoso
dismenorra : mestruazione dolorosa
disorientamento : disorientamento ...

~ ingravescente(1)
discectomia(1)
discinesie riflesse(1)
dislessia(2)
displasia venosa(3)
Dissecazione arteria(2)
Distrofia muscolare(2)
disturbi "neurologici"(1)
disturbi cognitivi(2)
DISTURBI COGNITIVI DELL'ANZIANO(1)
disturbi del sonno(2)
disturbi del'equilibrio(1) ...

Sono stati descritti casi rari di disfunzione transitoria del sistema nervoso centrale (SNC), associata a ~, disfagia, debolezza, atassia e persino afasia e sonnolenza.

dopo l'attacco per più di 5 minuti, movimenti tonico-clonici prolungati che iniziano prima dell'attacco, automatismi, morsicatura della lingua, cianosi, aura epilettica (epilessia); attacchi frequenti con disturbi somatici in assenza di cardiopatia (malattia psichiatrica); vertigine, ~, ...

La degenerazione cerebellare subacuta, associata a neoplasia, ha un quadro clinico tipico, caratterizzato da una lenta insorgenza di atassia bilaterale delle braccia e delle gambe, ~ e, talvolta, vertigine e diplopia.

Difficoltà di linguaggio o nell'uso della lingua come afasia e ~, scarsa comprensione del linguaggio, scrittura ridotta, ridotta capacità di leggere o di capire la scrittura, anomia; ...

Proseguendo nell'intossicazione il soggetto presenta rallentamento ed incoordinazione motoria, ~, riduzione della percezione del dolore, ottundimento fino alla perdita di coscienza.

In caso di sovradosaggio con bromazepam si possono manifestare sintomi quali miosi, ~, confusione mentale e letargia. (leggi)
Farmacologia - Come agisce Bromazepam?
Il bromazepam è una 1,4 benzodiazepina appartenente alla classe delle piridil-benzodiazepine. (leggi) ...

difficoltà ad articolare le parole (~) con possibili amnesie;
vertigini importanti e improvvise;
svenimenti (lipotimie).

cefalea
vomito
nausea
compromissione dello stato di coscienza e del controllo degli sfinteri
emiparesi o emiplegia
disturbi del linguaggio (~ o afasia)
disturbi della sensibilità
disturbi della coordinazione ...

È però vero che ve ne sono alcuni che sono solitamente presenti in tutti gli episodi di attacco cerebrovascolare. Tra questi ricordiamo l'afasia, l'aprassia e la ~, il deficit di forza associato talvolta a un disturbo sensitivo controlaterale, confusione mentale, disturbo della coscienza, ...

e/o gonfiore unilaterale all'arto inferiore; dolore improvviso ed intenso al torace, con o senza irradiazione al braccio sinistro; dispnea improvvisa; crisi improvvisa di tosse; qualsiasi cefalea inusuale, grave e prolungata; improvvisa perdita parziale o totale del visus; diplopia; ~ od ...

Le manifestazioni sistemiche comprendono la neuropatia bilaterale progressiva cronica e periferica, ~, cute secca ed estremamente molle e pruriginosa, un'espressione caratteristica del volto "a maschera", labbra protrudenti e orecchie pendule. L'amiloidosi può anche coinvolgere reni e cuore.

Più raramente si possono associare un disturbo del linguaggio come la difficoltà ad esprimersi (afasia) o ad articolare la parola (~).

La voce del paziente parkinsoniano tende a degradarsi nel tempo e a presentare, variamente associate, caratteristiche come l'indebolimento del volume vocale fino alla non udibilita', l'affievolimento, la monotonia, la precipitazione, le ripetizioni incontrollate di parole e frasi, la ~ con ...

Vi può essere nistagmo, ma in genere questo non è marcato e, infine, la ~ cerebellare è spesso presente. La causa più comune di una sindrome cerebellare vermiana è un medulloblastoma, un tumore frequente soprattutto nei bambini.

Vedi anche: Vedi anche: Nei, Terapia, Diagnosi, Trattamento, Nervo

◄ Dipsomania   Disassuefazione ►
 
RSS Mobile