Pagina iniziale (Litiasi)

 Medicina 

Pagina iniziale  
 
 
Pagina iniziale » Medicina » Litiasi


 

Litiasi

Medicina  Lisuride  Litio

Litiasi
Presenza di calcoli nel rene o nella colecisti. Spesso la loro formazione è dovuta ad una maggior concentrazione nella bile o nell'urina di sostanze minerali come pure ad una locale condizione fisiochimica favorevole.


Litiasi biliare con livelli bassi di fosfolipidi
Numero Orpha
ORPHA69663 ...

Colelitiasi [Chirurgia generale]
Definizione: Calcolosi delle vie biliari e/o della colecisti o cistifellea (Dr. Francesco Nardacchione)
Voci correlate: Abrasione Acinesia Adenite Adenoma
Tutto su Escherichia Coli ...

Nefrolitiasi
Tweet
La nefrolitiasi è una malattia che colpisce le vie urinarie. Questa patologia è caratterizzata dalla formazione dei calcoli renali, piccoli depositi che si accumulano nei reni.

Coledocolitiasi o calcoli del coledoco
Gastroenterologia
Malattie delle Vie Biliari ...

(o calcolosi biliare, o litiasi biliare), formazione di calcoli nella colecisti. I calcoli si formano a causa di numerosi fattori, quali una dieta errata, patologie come il diabete mellito, fattori genetici, obesità.

Litiasi biliare sintomatica: le coliche biliari recidivano, intervallate da periodi di benessere irregolari, di giorni o mesi. I sintomi spesso non aumentano di gravità o di frequenza, ma neppure scompaiono completamente.

litiasi
Processo di formazione dei calcoli
litio
Metallo alcalino molto leggero ...

Litiasi: presenza di calcoli sia nelle vie urinarie (litiasi renale) sia nella cistifellea (litiasi biliare).
Litio: metallo alcalino molto leggero.
Litoclasto: utilizzo di una pinza per ridurre le dimensioni un calcolo.

Litiasi: formazione di calcoli in un organo cavo o il un apparato ghiandolare. Es. Il sig Rossi soffre di coliche a causa di una litiasi renale ...

Urolitiasi uratica;
Tali manifestazioni possono presentarsi combinate o isolate, comunque la sovrasaturazione di urati è la base patogenetica della malattia.
L'acido urico, questo sconosciuto.

COLELITIASI
Presenza di calcoli nella colecisti
COLESTEROLO
Precursore degli acidi biliari e degli ormoni steroidei ...

Cupololitiasi
È caratterizzata da crisi di vertigine parossistica e nistagmo quando il soggetto assume alcune posizioni critiche della testa, in particolare quando è sdraiato a letto o inclina il capo all'indietro.

Broncolitiasi
Infiammazione ed ostruzione dei bronchi dovuta a calcoli
Broncolito
Calcolo bronchiale ...

litiasi: calcolosi

litotripsia: procedura terapeutica che frantuma calcoli renali o biliari, con onde d'urto esterne ...

Urolitiasi è il termine che i medici usano per descrivere i calcoli che si formano nelle vie urinarie, altri termini usati di frequente sono calcolosi delle vie urinarie e nefrolitiasi.

(O litiasi), complesso multiforme di manifestazioni morbose legate alla presenza di uno o più calcoli in seno a un organo cavo. Non vi rientrano perciò le calcificazioni che, per cause svariate, si vengono a formare nel contesto di un tessuto.

Colelitiasi Dieta depurativa
Intolleranza al glutine Dieta ed invecchiamento
Dieta in supporto chemioterapico Cefalea ...

nefrolitiasi: calcolosi renale

nefropatia: qualsiasi patologia o disturbo a carico dei reni ...

Cupololitiasi
La cupololitiasi o canalolitiasi è una malattia dell'orecchio umano, per cui dei minuscoli ...
Malattia di chagas ...

La colelitiasi ( o calcolosi della colecisti ) è una condizione patologica molto diffusa. Nel Nordamerica ne sono affetti una ventina di milioni di soggetti e, ogni anno, ne vengono accertati circa un milione di nuovi casi.

Coledocolitiasi;
Tossicità da prodotti chimici, rame o acidi biliari;
Infezioni nel fegato, colecisti e dotti biliari.

Terapia-- Litiasi biliare asintomatica: è consigliabile la sola osservazione clinica. Litiasi biliare sintomatica: i pazienti sintomatici hanno un aumentato rischio di complicanze e devono essere sottoposti a colecistectomia.

La calcolosi, o litiasi, è la presenza di molteplici calcoli nell'organismo, in particolare nel lume di organi cavi - come rene e cistifellea - nelle vie biliari, in quelle urinarie o nei dotti ghiandolari.

Calcoli biliari (calcolosi biliare) - Patologia caratterizzata dalla presenza di calcoli all'interno della colecisti (colelitiasi) o delle vie biliari (ovvero dotti epatici, ...

Distruzione di un tessuto*, causato dalla morte delle sue cellule(per ischemia, trauma, ecc.)
NEFRANGIOSCLEROSI
Malattia dei reni che provoca anche ipertensione.
NEFRITE
Infiammazione di uno o di entrambi i reni.
NEFROLITIASI ...

sinonimo di scialolitiasi.
Autodiagnosi
Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

La costituzione litiasica, presente esclusivamente in pazienti con sindrome di Reaven "variante" (19, 20), conditio sine qua non della litiasi in qualsiasi sede, è riconosciuta mediante il precondizionamento dei reni e/o della vescica biliare, ...

ipertrofia prostatica-litiasi vescicale(1)
ipertrofia prostatica-sclerosi collo ves(1)
ipetrofia prostatica(10)
ipogonadismo(1)
ipospadia in eta' neonatale(1)
ipotrofia testicolare(1)
Irritazione del pene.(1)
Isterectomia(2) ...

L’ematuria microscopica possiede un’utilità diagnostica ridotta a causa della sua bassa specificità, essendo associata più frequentemente a malattie urologiche benigne (IPB, litiasi, infezioni, traumi), ...

Un uomo bianco di 55 anni con una storia remota di alcolismo, sobrio da più di 15 anni e senza una storia clinica di colelitiasi, si presentò con un severo dolore epigastrico localizzato associato a nausea e vomito.

Un cucchiaino della cosiddetta "linfa della primavera" o anche "pianto della vite" , preso al mattino, e' efficace contro la litiasi urinaria e biliare, in collirio in caso di oftalmie, e per uso esterno in impacco come cicatrizzante nelle piaghe.

I calcoli biliari possono dar luogo a sintomi specifici (dolore tipico, la cosiddetta colica biliare, o complicanze della malattia) o la loro presenza può rimanere silente (litiasi asintomatica).

Vedi anche: Vedi anche: Nei, Terapia, Diagnosi, Dolore, Trattamento

Medicina  Lisuride  Litio

 
RSS Mobile