Pagina iniziale (Parassita)

 Medicina 

Pagina iniziale  
 
 
Pagina iniziale » Medicina » Parassita


 

Parassita

Medicina  Pararitmia  Parassiti

Parassita
organismo che vive sopra o dentro un altro organismo di specie diversa e che trae da esso i mezzi necessari al suo sostentamento.


Il parassita non si limita a nutrirsi a spese dell’ospite, ma utilizza quest’ultimo come propria nicchia ecologica e gli affida in parte o totalmente il compito della regolazione dei rapporti di entrambi con l’ambiente esterno.

Il parassita si trova principalmente nei tropici e nelle aree subtropicali. Moderate infezioni asintomatiche sono comuni nelle zone rurali del sud degli USA.
Sintomi, segni e diagnosi
...

Parassita: Viene così definito un organismo, vegetale o animale, che vive in un altro organismo di una specie diversa dalla sua.
I parassiti intestinali si dividono in protozoi e metazoi, cioè in organismi unicellulari e pluricellulari.

Parassita. Organismo che vive sopra o dentro l'organismo di altri esseri viventi traendone nutrimento.
Parto plurimo. Nascita di più di un neonato nel medesimo parto.
Patella. Rotula.

Parassita - Lat. parasitu(m), col der. parasiticu(m), dal gr. parásitos, propr. 'commensale', col der. parasitikós: comp. di para- e sitos 'grano', 'frumento'. Per la definizione di 'parassita', 'parassitismo', ecc., si vedano le letture.

Parassita
Il parassita è un organismo che non è in grado di sopravvivere in modo autonomo, ma ha bisogno di un altro organismo cui appoggiarsi per estrarre l'energia necessaria ai propri scopi.

Parassita dei mammiferi di piccole dimensioni, appartenente al genere di Cestodi della famiglia Tenidae.
Elenco dei termini
Per essere sempre aggiornato sulle novità in campo dermatologico (nel pieno rispetto della normativa sulla privacy): ...

Parassita intracellulare obbligato che rappresenta un tipo particolare di batteri responsabili di infezioni che si trasmettono dagli uccelli all'uomo con localizzazione polmonare ma anche di infezioni a livello della congiuntiva e dell'apparato ...

Parassita di piccole dimensioni che infesta l'uomo e i cani. Determina la formazione di cisti idatid...
Eclampsia
Patologia che colpisce le donne tra la ventesima settimana di gravidanza e la fine della prima setti...

parassitaria
da catartici
Se il peso delle feci è di circa 100-150 gr al giorno, un brusco raddoppio di questo valorepuò essere in linea di masima considerato diarrea; nel determinismo della diarrea entrano in gioco diversi fattori: ...

Il parassita viene espulso nell'ambiente con le feci, in una forma resistente, che gli permette di sopravvivere alle avversità del terreno per parecchio tempo.

UN PARASSITA A SCUOLA, COME LIBERARSENE
dott. Paola Marrocco
Lettura consigliata: Pediculosi dal capo: proposte di linee guida terapeutiche ...

Il parassita della scabbia si trasmette per contatto umano diretto, stretto e prolungato, ad esempio durante un rapporto sessuale.

Se il parassita provoca dei sintomi la malattia di solito inizia con forti episodi di diarrea, che al suo interno non contiene né sanguemuco.

Verme parassita dell'intestino specialmente infantile
Torna Sopra
Ostealgia ...

Insetto parassita, specificamente ematofago, di un millimetro di grandezza. Privo di ali, è munito di tre coppie di arti muniti di robusti uncini.

Malattia parassitaria della pelle dovuta all'acaro Sarcoptes scabiei. La scabbia assume aspetti clinici...
Sarcoptes scàbiei
(fam. Sarcoptidae), artropode, comunemente detto acaro della scabbia; è molto piccolo, difficilmente...

Ematozoo: parassita che vive nei globuli rossi.
Ematuria: presenza di sangue nelle urine.
Emazia: globulo rosso.

Infezioni parassitarie e micotiche
Trichomonas vaginalis: parassita che provoca la tricomoniasi, la più diffusa MST non virale nel mondo.

La tenia può parassitare uomini e animali vivendo nel loro intestino; ivi, questo fastidioso parassita può raggiungere lunghezze considerevoli (mediamente 10 m).

parassitario : parassitario
paratiroideo : situato accanto alla tiroide
parestesia : sensazione perversa
parietale : relativo alle pareti dell'osso parietale ...

CAUSE: La bilharziosi è causata dalla contaminazione da parte di un tipo di un parassita (platelminto). Le larve vengono rilasciate dalle lumache di acqua dolce. Queste larve penetrano nella pelle umana e maturano fino a diventare adulte.

Hymenolepsis
Parassita di uccelli e mammiferi
Hypoderma
Larve di mosche che attaccano i bovini e più raramente l'uomo. Causano infiammazione sottocutanea ...

Bdellovibrio
Parassita dei batteri
Beau, linee di
Linee biancastre trasversali sulle unghie, solitamente segno di malattia sistemica ...

Infiammatorio/flogistico - reazione locale di un tessuto organico a uno stimolo di origine fisica, chimica, microbica, parassitaria, superiore al suo indice di tolleranza e percio' nocivo.

È importante distinguere le lendini (sono le uova del parassita) dalla forfora.

L'agente infettivo è un batterio parassita facente parte della famiglia delle Clamidie e che viene identificato come Clamidia Trachomatis; colpisce solo il genere umano e il contagio avviene prevalentemente per contatto.

La tiroidite acuta infettiva è un evento clinico piuttosto raro e può essere sostenuta da diversi agenti patogeni, per lo più di natura batterica, raramente micotica o parassitaria.

La recrudescenza della malaria, che si è registrata negli ultimi anni, si deve allo sviluppo, nel parassita che genera la malattia, di una resistenza genetica ai farmaci antimalarici tradizionali.

farmaci usati per il trattamento della diarrea causata da transitorie disfunzioni enteriche, da intossicazione, o da malattie intestinali come enterocoliti batteriche e parassitarie.

Contro le diarree di origine batterica o parassitaria
La prevenzione delle diarree infettive e parassitarie passa attraverso una buona igiene degli alimenti e dell’acqua da bere.

La malattia di Chagas è un'infezione causata dal parassita Trypanosoma cruzi, chiamata anche tripanosomiasi americana, trasmessa da alcuni tipi di insetti.

Malattie infettive - parassitarie rare
Malattie rare dell'apparato digerente
Malattie rare dell'apparato genito-urinario
Malattie rare del sangue e degli organi ematopoietici
Malattie rare del sistema circolatorio ...

Il PABA è inoltre usato per la cura di alcune malattie parassitarie, incluso il tifo petecchiale delle Montagne Rocciose.

Malattia parassitaria, dovuta all'inoculazione, da parte di zanzare del genere Anofele, di protozoi chiamati plasmodi.
MALASSORBIMENTO ...

Il gatto è l'ospite definitivo del parassita, viene infettato per ingestione di carne infetta o tramite ingestione di oociti (una delle forme vegetative del parassita) escrete da altri gatti.

E' una infestazione contagiosa della pelle da parte di un parassita, chiamato ''acaro della scabbia''. La femmina scava delle piccole gallerie appena al di sotto della superficie esterna della pelle per deporvi le uova.

Malattie infettive - L'Echinococcosi è una malattia infettiva dovuta al parassita Echinococcus granulosus, diffuso in tutto il sud del mondo ma con focolai residui anche in Italia, soprattutto nelle isole ed in Toscana.

La causa è un micete (Pityrosporum orbicolare) che parassita la cute, ma non i peli e le unghie. La dermatosi è poco contagiosa, esiste una predisposizione familiare e il sudore favorisce l'innesto del micete.

Giardiasi: infezione intestinale da parassita (Giarda) che provoca diarrea e malassorbimento
Gluteoplastica: intervento chirurgico per la correzione di difetti muscolari degli sfinteri anali che utilizza il muscolo gluteo ...

Chlamydia: La chlamydia trachomatis è un batterio parassita che nella donna infetta la cervice, la ghiandola del Bartolino e l'uretra. Se risale fino alle tube, causa malattie più gravi come la salpingite e la malattia infiammatoria pelvica.

La malaria è una grave malattia, talvolta anche fatale, causata da un parassita. Esistono 4 tipi di malaria: quella prodotta da Plasmodium falciparum, da Plasmodium vivax, da Plasmodium ovale, da Plasmodium malariae.

È un'infiammazione acuta della tiroide, molto rara, ad eziologia più frequentemente batterica, e più raramente micotica o parassitaria.

Batterio: microrganismo unicellulare che si moltiplica comunemente per divisione cellulare. Può essere parassita, saprofita (non nocivo) o patogeno (nocivo).
Benigno: non canceroso; non invade i tessuti adiacenti, né si diffonde ad altri organi.

Le cause della meningite possono essere diverse: infettive (batteriche, virali, fungine o parassitarie), fisiche (traumatiche, da esposizione a radiazioni), neoplastiche.

Raccolta e manipolazione dei campioni per la diagnosi di laboratorio delle infestazioni parassitarie
TABELLA 161-2
Caratteristiche diagnostiche delle specie di plasmodium nei vetrini ...

La comparsa di una cisti può essere dovuta alla chiusura di un canale attraverso cui passano secrezioni ghiandolari o a infezioni parassitarie. Talvolta si tratta invece di formazioni tumorali, generalmente benigne.

da una mutazione genetica che in condizioni ambientali normali verrebbe eliminata dalla selezione in quanto svantaggiosa, ha rappresentato, nelle aree del Mediterraneo particolarmente colpite dalla malaria, un notevole vantaggio: il parassita che ...

Se la presentazione delle cisti è tipica, basta la sola ecografia di base per la diagnosi; nei casi di cisti complicate o per eventuali cisti parassitarie viene utilizzata la CEUS.

Ne elenchiamo qui soltanto alcune: l'ipoalimentazione che può comprendere malnutrizione e diete rigorosamente vegetariane, le affezioni batteriche e parassitarie, quelle neoplastiche, alcune malattie infiammatorie ( artrite reumatoide, connettiviti..

Sesso: ragazze a rischio Hpv anche se si astengono
AGI Salute (07/08/2012)
Pelle: i microbi respingono le infezioni
AGI Salute (27/07/2012)
Malaria: scoperto come il parassita inganna il sistema immunitario
AGI Salute (18/07/2012) ...

L'intervento medico include il trattamento con antibiotici nel caso in cui si sospetti la proliferazione batterica nel tratto gastrointestinale o qualora via sia l'evidenza di una infezione parassitaria.

Ergot: fungo parassita della segale cornuta.
Ergot derivati: alcaloidi (sostanze organiche azotate di origine vegetale) ricavate dall'ergot, con proprietà terapeutiche.

E' una malattia parassitaria tropicale.
BIOPSIA
Prelievo di un frammento di tessuto per un esame al microscopio.
BLEFARITE ...

Vedi anche: Vedi anche: Nei, Terapia, Diagnosi, Trattamento, Medico

Medicina  Pararitmia  Parassiti

 
RSS Mobile